Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. 

Resina epossidica alimentare (certificata)

Il formulato resina epossidica alimentare (certificata) ALBICOAT CL testato da anni in numerose applicazioni sia in Italia che all'estero (Cile, Usa, Francia) è stato sviluppato privo di ammine aromatiche (derivate da Bisfenolo F) e da Ftalati e nonilfenoli.

Inoltre tutte le materie prime impiegate sono incluse nelle liste delle sostanze positive ammesse e previste dalla normativa europea ed italiana.
ALBICOAT CL rispetta altresì i limiti e le restrizioni previsti dalle normative per quanto riguardano l’uso e la migrazione dei composti di natura epossidica e suoi derivati (BADGE, BFDGE e NOGE) a rischio tossicologico a causa della possibile loro migrazione negli alimenti.
E’ conforme al DM del 21/03/73 (Disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili, destinati a venire in contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d’uso personale) e successive modifiche (recepimento di 82/711/CEE, 85/572/CEE, 90/128/CEE e successivi emendamenti, 2002/72/CEE) e per tutte le sostanze per le quali è previsto il test di migrazione con i simulanti acido acetico al 3% soluzione acquosa di teanolo al 10% ovvero vino, birra, olio d’oliva e vegetale in genere, acqua potabile, cereali, ecc.
Le prove di migrazione globale sono state effettuate nelle condizioni di tempo, temperatura e liquido simulante indicati secondo il D.M. 21.03.73 e ss.m.ni (cfr. articolo 6 del Regolamento CE N. 1935/2004) ed hanno dato esito favorevole in quanto il valore analitico riscontrato è inferiore al limite di legge.
La scansione spettrofotometrica dei liquidi simulanti (secondo il D.M. 21/03/73 e ss.mi.ni) presenta una trasmissione ottica non inferiore al 95% rispetto alla linea di base e quindi il materiale non presenta migrazione di coloranti.
Infine relativamente alla prove di migrazione specifica si rispettano i limiti stabiliti dalla legislazione vigente (DM 21.03.73 e ss.mi.ni) BADGE e derivati: il Regolamento CE 1895/2005 fissa il limite di migrazione specifico per la somma di BADGE, BADGE.H2O e BADGE.2H2O e per la somma di BADGE.HCI, BADGE.2HCI e BADGE.H2O.HCI.
Il suddetto Regolamento inoltre vieta l’uso di BFDGE e NOGE.
In conclusione il materiale della resina epossidica alimentare (certificata), nelle condizioni testate, è idoneo a venire in contatto con gli alimenti ed inoltre rispetta le caratteristiche organolettiche dell’alimento.

 

FaLang translation system by Faboba
Rivestimenti Ce...
Image Detail Image Download
Rivestimenti Ce...
Image Detail Image Download
Rivestimenti Ce...
Image Detail Image Download
Rivestimenti Ce...
Image Detail Image Download
Rivestimenti Ce...
Image Detail Image Download
Rivestimenti Ce...
Image Detail Image Download

Dettagli:

Richiedi scheda tecnica

Contattare l'ufficio tecnico per richiedere le schede:
tecnico@pavaresine.it